Nucleo di supporto ANBSC

PNRR: Nota chiarimento su Avviso per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie

Online la nota dell’Agenzia, indirizzata alle Amministrazioni regionali, locali e agli Enti del Terzo settore e alle Associazioni ex art.

Data:
21 Dicembre 2021

PNRR: Nota chiarimento su Avviso per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie

Online la nota dell’Agenzia, indirizzata alle Amministrazioni regionali, locali e agli Enti del Terzo settore e alle Associazioni ex art. 48, comma 3, lettera c) del Codice Antimafia, relativa all’Avviso per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie, finanziato dall’Unione europea nell’ambito del piano di ripresa e resilienza (PNRR).

Prendendo spunto dalle numerose richieste di chiarimenti pervenute e relative risposte pubblicate sul sito dell’Agenzia per la Coesione Territoriale nella sezione FAQ dell’Avviso di bando di gara, la nota conferma il ruolo fondamentale che gli Enti del terzo settore e Associazioni individuate nell’art. 48 comma 3, lettera c) del Codice Antimafia sono chiamati a svolgere in tutte le fasi di progettazione dell’utilizzo e della gestione dei beni confiscati alle mafie.

In virtù di tali ruoli di  co-progettazione e co-programmazione previsti dall’art.55 del Codice del terzo settore, i criteri di selezione del bando prevedono una valorizzazione del coinvolgimento del partenariato con enti e associazioni del Terzo settore, fin dalla fase di progettazione degli interventi che le amministrazioni pubbliche presenteranno per chiedere il finanziamento.

Consulta la nota prot. n. 0019477 del 20.12.2021 dell’Agenzia

Per maggiori informazioni  consulta la pagina dedicata al bando.

Fonte: Agenzia per la Coesione Territoriale

Ultimo aggiornamento

21 Dicembre 2021, 14:58