Nucleo di supporto ANBSC

O.K. Open Knowledge, il progetto sulla conoscenza e la valorizzazione delle aziende confiscate alle mafie

O.K Open Knowledge – conoscere le aziende confiscate, il progetto finanziato attraverso il PON LEGALITÀ 2014-2020 teso a dare il giusto valore e riconoscimento ai beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

Data:
23 Maggio 2022

O.K. Open Knowledge, il progetto sulla conoscenza e la valorizzazione delle aziende confiscate alle mafie

O.K Open Knowledge – conoscere le aziende confiscate, il progetto finanziato attraverso il PON LEGALITÀ 2014-2020 teso a dare il giusto valore e riconoscimento ai beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. 

O.K. Open Knowledge – Animazione e formazione per creare valore sociale, economico e civico per il territorio attraverso la conoscenza e l’utilizzo degli open data sulle aziende confiscate è un progetto che intende promuovere la conoscenza dei contenuti e le modalità di accesso al nuovo portale Open data aziende confiscate per il suo utilizzo ai fini di analisi, monitoraggio e supporto alle politiche e alle azioni volte alla restituzione al mercato legale delle imprese confiscate alla criminalità organizzata e ai fini del controllo sociale da parte della collettività sugli interventi in corso d’opera e sugli effetti da essi derivanti.

Il progetto è finanziato attraverso il PON LEGALITA’ 2014-2020 ASSE 5 – Migliorare le competenze della PA nel contrasto alla criminalità organizzata / Azione 5.2.1 Progetti di open government per favorire trasparenza, collaborazione e partecipazione realizzati tramite il coinvolgimento di cittadini /stakeholder e iniziative per il riutilizzo dei dati pubblici, la partecipazione civica e il controllo sociale sul tema dei beni confiscati ed è finalizzato a SENSIBILIZZARE la collettività sulla esistenza, finalità e contenuti del Portale “Open Data – Aziende confiscate” basato sui dati di open open regio di ANBSC e del Registro Imprese la banca dati pubblica contenente l’anagrafica delle imprese italiane prevista dal Codice Civile e tenuta dalle Camere di commercio.

Il programma, che si svilupperà fino al dicembre 2022, è realizzato, con il coordinamento di Unioncamere nazionale, dalle Camere di commercio delle cinque Regioni oggetto dell’intervento (Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia).

L’iniziativa prevede la realizzazione di due macro-attività che saranno effettuate con il supporto di Si.Camera e del Centro Studi G. Tagliacarne:

  • Attività di animazione territoriale per far conoscere e per promuovere il portale open data
  • Attività di formazione sulle modalità di accesso, sui dati contenuti nel portale open data e sulle modalità di utilizzo di tali dati

Le attività di animazione territoriale si concretizzeranno attraverso la realizzazione di:

  • Roadshow – in ciascuno dei territori oggetto dell’intervento – per illustrare il Progetto, promuovere le iniziative previste, coinvolgere gli Stakeholder
  • Convegni finali per illustrare e condividere i risultati raggiunti, le proposte elaborate, le soluzioni possibili in una prospettiva sia territoriale locale, sia di tipo comparativo infra Regionale e fra le 5 Regioni coinvolte.

Le attività di formazione prevedono la realizzazione di due Linee formative:

  • Linea 1 – Formazione di base (Webinar) per mostrare come navigare nel Portale Open data Aziende Confiscate, illustrare i dati contenuti e il loro utilizzo
  • Linea 2 – Formazione avanzata (Laboratori) per ascoltare le esigenze degli stakeholder ed individuare percorsi innovativi per l’utilizzo degli open data e delle informazioni contenute nel Registro Imprese.

Per maggiori informazioni: forum.legalita@unioncamere.it

Fonte: Unioncamere

Ultimo aggiornamento

27 Maggio 2022, 13:00